Middle East Electricity 2018 tra certezze e novità. ~ gruppoelettrogeno.net

Middle East Electricity 2018 tra certezze e novità.

Available: en

Si è conclusa con successo il Middle East Electricity di Dubai, la manifestazione tanto attesa, puntuale ogni anno con i suoi numeri da record:

  • 178 Espositori
  • Oltre 15.000 Mq dedicati
  • 27 Paesi

Questi dati, provvisori in attesa del report ufficiale 2018, sono riferiti al settore Power Generation dove MEE dedica un settore riservato solo a Costruttori ed Aziende riconducibili alla generazione di energia da fonti convenzionali.

La domanda dopo ogni MEE è sempre la stessa: “Cosa c’è di nuovo rispetto alle edizioni precedenti?”.

Le novità tecniche in materia di generatori sono sempre meno e quando ci sono sembrano urlare ad un mercato sordo!

Massiccia e costante la presenza dei costruttori di Gruppi Elettrogeni Italiani, alle prese con la sempre più agguerrita presenza UK, e dalla ormai irriducibile ascesa di costruttori dell’Est Europa.

Debole l’impatto delle Spagnole, mentre in ascesa quella Portoghese di Grupel, forte dei risultati e dei numeri raccolti in questi ultimi anni. Singolare invece la somiglianza del Design tra i generatori esposti dalle Case di Generatori Cinesi e quelli esposti da alcune Inglesi, in un ambiguo sistema in cui non si capisce chi produce “cosa” e sopratutto “dove”.    Made in…???

La Francese SDMO, a differenza degli scorsi anni, mette in risalto i miglioramenti in termini di design e cura delle rifiniture, mentre FG Wilson  non azzarda aggiornamenti importanti tali da far parlare di se.

Tra le Italiane, sempre presente e attiva tecnicamente Visa, l’azienda di Fontanelle arriva a Dubai con un interessante soluzione per applicazioni estreme (Desert), mentre Pramac, spalleggiata dalla sorella maggiore Generac, espone una vasta gamma di campionatura per diverse applicazioni.

Interessante come alcune aziende  siano sempre più determinate sul panorama Internazionale, in particolare, Orefice Generators, che ha esposto in un nuovo stand il suo generatore ultracompatto e silenzioso e Ned, che si presenta con due spazi espositivi, uno dei quali esterno, dove ha esposto i suoi prodotti di punta alla portata dei visitatori.

Non potevano mancare CGM Gruppi Elettrogeni e Green Power Generators, ormai veterani del Middle East ed una certezza nel mercato del Golfo e non solo.

(Non è dato conoscere le novità delle aziende Siciliane in materia di Hibryd Solutions, vista la loro scarsa adesione alla nostra causa…).

Tra i produttori di Motori Diesel, interessante quest’anno la presenza di Baudouin. Il marchio Francese ha festeggiato il centenario a Dubai, presentando la gamma di motori per il powergen e facendo parlare bene di se.

FPT, che in questa edizione mostra i muscoli con una copertura di applicazioni su generatori presenti al MEE superiore al 40%, ha presentato la nuova generazione di motori StageV per gruppi elettrogeni, utilizzando il sistema brevettato HI-eSCR2, già utilizzato in altre applicazioni, ma adattato in maniera tale da non modificare il layout del generatore, ovvero mantenendo le stesse dimensioni di un non emissionato o stageIII.

Tra gli Alternatori spicca la nuova gamma Mecc Alte, C-Type, un evoluzione della serie, che si distingue per design interno ed esterno che promette di riscrivere le regole del settore.

Arrivederci al prossimo Middle East Electricity, in programma a Dubai dal 5 al 7 Marzo 2019.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi